caption


Milano - Informazioni generali

Non esitate a contattare le altre rubriche e a contattarci per più informazioni:

Email: info@friendlyrentals.com
Tel: (+34) 932 688 051
Fax: (+34) 932 688 052

 

Informazioni generali:

Milano è una città che suscita sentimenti estremi, come estremo è il suo stile di vita. Un ritmo frenetico ed irrequieto accompagna sia il lavoro che il divertimento, tanto che risulta difficile restare impassibili e non lasciarsi travolgere dagli  stimoli che questa città offre. Forse per questo motivo Milano, una volta conosciuta, diviene  indispensabile, e diventa difficile dimenticarla. Nonostante il suo patrimonio artistico sia uno dei più ricchi d’Italia, Milano preferisce essere scoperta: è sufficiente passeggiare nelle vie del centro per cogliere lo spirito romantico di questa antica città. Milano è anche conosciuta come capitale della moda e del design, infatti qui potrete visitare i più importanti show rooms dell'alta moda e del design nazionale e non.  Milano da lungo tempo rappresenta anche  un importante laboratorio delle sperimentazioni artistiche ed è anche considerato cantiere di comportamenti sociali in continua e perenne trasformazione. Una città dalle mille contraddizioni, antica e moderna, di tendenza e controtendenza, fashion e underground, borghese e popolare, ma sempre e comunque "cool".

Da non perdere:

Duomo
Esempio più illustre di gotico-lombardo, il Duomo risale alla fine del 1300, costruito per volere di Gian Galeazzo Visconti. Questo imponente edificio religioso, secondo solo alla Basilica di San Pietro, possiede oltre 3500 statue, distribuite su una superficie complessiva di quasi 12000 metri quadrati. L'altezza della guglia più alta, quella sormontata dalla celebre "Madonnina", arriva a 108 metri. La statua della Madonnina è rivestita da ben 3900 lamine d'oro.

Galleria Vittorio Emanuele
Costruita intorno al 1870, è chiamata il "salotto di Milano": passeggiando lungo le sue "braccia" a forma di croce, sormontate da una struttura di vetro e ferro, si incontrano antichi caffè, ristoranti, boutique e storiche librerie.

Piazza Mercanti
Situata vicino al Duomo, questa caratteristica Piazza è circondata da edifici storici estremamente interessanti e rappresentativi della cultura milanese dal Medioevo al Seicento. Ricordiamo il Palazzo della Ragione, risalente al 1200, la Loggia degli Osii, il seicentesco Palazzo delle Scuole Palatine e, all'inizio di Via Mercanti, il Palazzo dei Giureconsulti.

Parco Sempione
Dietro il Castello Sforzesco si estende un parco immenso e affascinate, con laghetti, prati boschi e ponticelli. L'ideale per trascorrere una domenica pomeriggio all'aria aperta. Tra i monumenti del Parco ricordiamo l'Arena Napoleonica, la Torre progettata da Giò Ponti e la Triennale di Milano.

Giardini di Porta Venezia
Tra Via Palestro e Porta Venezia, si trovano questi bellissimi Giardini, rifugio preferito dai milanesi nei pomeriggi primaverili. I Giardini, i primi di Milano ad essere aperti al pubblico, risalgono alla fine del 1700, ma vennero ristrutturati intorno al 1880. Tra numerosi monumenti dedicati a personaggi di spicco della storia italiana, si possono ammirare numerose specie botaniche.

Basilica di Sant'Ambrogio
È il simbolo della religiosità di Milano. Costruita nel 379 d.c. in stile romanico-lombardo, venne consacrata dal celebre vescovo Ambrogio, a cui si deve il nome di Chiesa Ambrosiana. Al suo interno sono custoditi preziosi reperti ed opere d'arte che documentano circa 1600 anni di storia della città.

Basilica di Sant' Eustorgio
Splendido edificio religioso risalente all'epoca medioevale, costruito ai primi del 300 per volere del vescovo Eustorgio che trasportò, da Costantinopoli fino a quì le reliquie dei Magi, custodite ancora oggi nell'omonima Cappella.

Basilica di San Lorenzo Maggiore
Situata di fronte alle colonne romane, unica testimonianza di un tempio risalente al III secolo, questa splendida basilica presenta molte sovrapposizioni stilistiche, dovute ai vari restauri subiti. Gli elementi prevalenti sono paleocristiani (ad esempio i mosaici), ma spiccano anche altri stili più recenti che vanno dal 1600 (la cupola) al 1800 (la facciata).

Santa Maria delle Grazie
Costruita nella seconda metà del 1400, venne completata anni dopo su richiesta di Ludovico il Moro dal Bramante, a cui si devono la splendida Tribuna, il Chiostro e la Sagrestia Vecchia. Nel refettorio Leonardo da Vinci affrescò "L'ultima cena", una delle opere d'arte più celebrate della storia.

 

Newsletter - Iscrizione alla Newsletter