Firenze Areas

Click on images to enlarge

Campo di marte


San Niccolò è un ridente quartiere molto conosciuto ed amato per le sue osterie fiorentine, le enoteche dove degustare un buon bicchiere di vino e costituisce uno dei maggiori punti di ritrovo della gioventù fiorentina. Posto sulla riva sinistra dell’Arno, si contraddistingue per la famosa porta detta “Porta San Niccolò” dalla struttura molto simile ad una torre e per i punti panoramici dallo straordinario valore storico ed artistico. Partendo dalle amene stradine che si snodano parallele al fiume, attraverso le monumentali Rampe (scalinate), si può accedere facilmente al Piazzale Michelangelo ed al Forte Belvedere. Il Forte Belvedere è una delle storiche fortezze di Firenze, posta nel punto più alto della collina di Boboli, mentre dal Piazzale Michelangelo si gode di uno spettacolare panorama che abbraccia tutta la città e le romantiche colline circostanti. A due passi dal Piazzale Michelangelo di grande suggestione è anche la scalinata che conduce alla splendida Chiesa di San Miniato. Da visitare nella zona il famoso Giardino delle Rose aperto tutto l’anno ed il Giardino dell’Iris (aperto solo a maggio). L’intera zona dista pochi metri dal Ponte Vecchio e solo pochi minuti a piedi da tutte le più famose attrazioni storiche ed artistiche del centro storico fiorentino.

Click on images to enlarge

Duomo / Piazza della Signoria


Cuore della vita politica e cittadina, il fitto reticolato di vie fra il Duomo e Piazza della Signoria racchiude in pochi ettari una folta concentrazione di capolavori artistici, architettonici e scultorei, al di sopra dei quali svetta la splendida cupola del Brunelleschi. Tra i più visitati e ammirati al mondo, il quartiere è un vero e proprio museo a cielo aperto, con il suo susseguirsi di torri, fontane, statue, chiese e gallerie di incomparabile bellezza.

Qui sei vicino praticamente a tutto: gli Uffizi, Palazzo della Signoria, Orsanmichele, Palazzo Davanzati, la Galleria dell’Accademia, Ponte Vecchio.

Le vie intorno a Piazza della Signoria sono inoltre un must per gli amanti dello shopping: spostandosi lungo via Tornabuoni, si incontrano i preziosi ateliers di Armani, Trussardi, Versace, Coveri, Gucci e Ferragamo, nonché i gioielli di Bulgari e Cartier. Strade dello shopping di lusso sono anche via de’ Calzaioli e via della Vigna Nuova.

Per chi si trova a Firenze è, poi, d’obbligo una passeggiata sul romantico Ponte Vecchio, animato tutti i giorni da decine di botteghe di orafi che espongono manufatti dal valore inestimabile.

Click on images to enlarge

Gavinana


Il quartiere Gavinana è un accogliente distretto di Firenze situato nella parte sud-orientale della città sulla riva sinistra del fiume Arno. Ridente e molto vivibile occupa una posizione strategica nel tessuto urbano, in quanto si trova a ridosso del centro e nello stesso tempo è ben collegato con l’autostrada del Sole e con le campagne circostanti. Prediletto dai fiorentini ed amato dai turisti che desiderino evitare le zone più chiassose, il quartiere prende il nome dalla sua piazza centrale, dedicata alla battaglia di Gavinana ed accoglie due importanti chiese come Santa Margherita a Montici e la Chiesa di Santa Maria a Ricorboli. Ricco di negozi ed attività commerciali di ogni tipo, ha una struttura urbana costituita prevalentemente da abitazioni residenziali di pregio e da villette circondate dal verde. Il quartiere Gavinana è ben collegato al resto della città attraverso molte linee dell’autobus che permettono di muoversi comodamente con i mezzi e raggiungere in pochi minuti tutte le attrazioni storiche ed artistiche di Firenze. La sua ubicazione è perfetta per coloro che viaggiano in macchina, poiché è una zona dove si parcheggia comodamente ed è una base strategica per visitare la campagna toscana. Da qui si possono raggiungere facilmente Lucca, Siena, San Gimignano e molte altre suggestive località dei dintorni, ma si può anche dare spazio allo shopping d’alta moda dirigendosi verso i più famosi outlet della zona (The Mall, Outlet Village Valdichiana e Barberino).

Click on images to enlarge

S. Frediano


Il quartiere San Frediano, si trova nella zona dell’Oltrarno fiorentino, sulla riva sinistra del fiume.

Qui il magnifico passato di Firenze vive ancora oggi attraverso le testimonianze storiche e artistiche di Palazzo Pitti, della Cappella Brancacci, del Ponte Vecchio e del monumentale Giardino di Boboli, capolavoro di architettura di giardini. Nel dedalo di viuzze del quartiere si possono incontrare molti laboratori artigiani che conservano raffinati metodi di lavoro, tramandati da coloro che nei secoli passati hanno arricchito Firenze con i loro manufatti. Il passato di Firenze rivive dunque anche nella vita quotidiana, nei locali e nei negozi che hanno preservato l'atmosfera tipica di questa parte della città. In questa zona, costellata di botteghe, convivono palazzi splendidi e case più umili, trattorie a gestione familiare e raffinati templi della gastronomia. Di notte poi le vie si animano di turisti e residenti che rallegrano e colorano le strade cittadine. Da non perdere la magia del Ponte Vecchio con le suggestive botteghe orafe ed il tramonto dal ponte di Santa Trinita con le sue magnifiche vedute sull’Arno.

Click on images to enlarge

S. Niccolò


San Niccolò è un ridente quartiere molto conosciuto ed amato per le sue osterie fiorentine, le enoteche dove degustare un buon bicchiere di vino e costituisce uno dei maggiori punti di ritrovo della gioventù fiorentina. Posto sulla riva sinistra dell’Arno, si contraddistingue per la famosa porta detta “Porta San Niccolò” dalla struttura molto simile ad una torre e per i punti panoramici dallo straordinario valore storico ed artistico. Partendo dalle amene stradine che si snodano parallele al fiume, attraverso le monumentali Rampe (scalinate), si può accedere facilmente al Piazzale Michelangelo ed al Forte Belvedere. Il Forte Belvedere è una delle storiche fortezze di Firenze, posta nel punto più alto della collina di Boboli, mentre dal Piazzale Michelangelo si gode di uno spettacolare panorama che abbraccia tutta la città e le romantiche colline circostanti. A due passi dal Piazzale Michelangelo di grande suggestione è anche la scalinata che conduce alla splendida Chiesa di San Miniato. Da visitare nella zona il famoso Giardino delle Rose aperto tutto l’anno ed il Giardino dell’Iris (aperto solo a maggio). L’intera zona dista pochi metri dal Ponte Vecchio e solo pochi minuti a piedi da tutte le più famose attrazioni storiche ed artistiche del centro storico fiorentino.

Click on images to enlarge

San Lorenzo


Stretto fra Fortezza da Basso da un lato e Palazzo Medici-Riccardi dall’altro, questo quartiere dall’atmosfera vivace, vibrante e multiculturale è uno dei borghi più antichi della città. Si sviluppa intorno alla basilica di San Lorenzo, l’antica cattedrale di Firenze ricostruita nel ‘400 dal Brunelleschi, con interventi successivi di Michelangelo.

Passeggiare per il quartiere di San Lorenzo è il modo migliore per scoprire il city lifestyle fiorentino, ovvero gli aspetti più autentici e quotidiani della vita urbana fiorentina. Attorno alla chiesa si snodano infatti le bancarelle del Mercato di San Lorenzo, che espongono capi d’abbigliamento, scarpe e prodotti in pelle.

Vale la pena di visitare anche il Mercato Centrale, i cui banchi espongono ottimi prodotti locali provenienti in gran parte dalle campagne fiorentine; via Sant’Antonino e via dell’Ariento sono le strade più vivaci e pittoresche del quartiere, fitte di botteghe e bancarelle con i prodotti tipici dell’artigianato locale.

Click on images to enlarge

San Marco


Frizzante e cosmopolita, frequentato da un pubblico internazionale di giovani e studenti dell’Università di Firenze, del Conservatorio e dell’Accademia di Belle Arti, San Marco è uno dei quartieri più vivaci della città, pieno di bar, negozi, ristoranti e vinerie.

Situato a nord del Duomo, il quartiere è sede di due importanti musei: il Museo di San Marco, un’immensa galleria dedicata a un grande maestro del Rinascimento, il pittore Beato Angelico, e la Galleria dell’Accademia, che accoglie diverse sculture di Michelangelo, fra cui il David e i Prigioni. Il quartiere offre anche attrazioni meno conosciute, ma altrettanto interessanti, come il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure, dedicato alla lavorazione di pietre rare e preziose, e il Museo Archeologico, che contiene una delle più importanti collezioni d'arte etrusca del mondo.

Click on images to enlarge

Santa Croce


Situato nella parte sud-est del centro storico di Firenze, il quartiere prende nome dalla Basilica di Santa Croce, una chiesa gotica al cui interno si trovano i sepolcri di Michelangelo, Galileo Galilei ed Ugo Foscolo. Degna di nota è la Cappella de’ Pazzi del Brunelleschi nel chiostro a destra della chiesa che, per la sua armonia geometrica, è considerata una delle più grandi opere dell’architettura rinascimentale.

Imperdibile il Museo del Bargello, che contiene il Bacco e il Tondo Pitti di Michelangelo, nonché il David bronzeo di Donatello.

Molto frequentato sia dai turisti che dai fiorentini stessi, il Mercato delle Pulci, in Piazza dei Ciompi, offre oggetti di antiquariato ed artigianato fiorentino. Nel mercato, aperto tutti i giorni mattina e pomeriggio, è possibile trovare vecchie lampade, dipinti, monete, mobili, stampe, libri e bigiotterie, oggetti antichi.

Santa Croce è inoltre il quartiere dei buongustai e vanta alcuni dei ristoranti più rinomati della città, come il Cibrèo, Alle Murate e l’Enoteca Pinchiorri, oltre a una moltitudine di bar, negozi, caffè e trattorie più economiche.

Click on images to enlarge

Santa Maria Novella


A ridosso di quella che è la principale stazione ferroviaria di Firenze, sorge lo storico quartiere di Santa Maria Novella, che deve il suo nome all’omonima chiesa domenicana. Splendida con la sua facciata in marmi bianchi e verdi, la basilica di Santa Maria Novella custodisce al suo interno magnifici capolavori quali la Trinità del Masaccio, affreschi di Filippino Lippi e del Ghirlandaio, il Crocifisso di Giotto e il crocifisso ligneo del Brunelleschi.

Il quartiere si estende in un area delimitata da un lato da Fortezza da Basso, il più importante polo fieristico cittadino, sede espositiva di molti eventi moda tra cui Pitti immagine, dall’altro da via Tornabuoni, la via dello shopping di lusso, che ospita, tra gli altri, i negozi di Gucci, Versace, Cavalli e Ferragamo.

Lungo la riva destra dell’Arno si snoda poi il Parco delle Cascine, uno dei polmoni verdi della città nonché il più grande parco pubblico di Firenze.

Tuscan Countryside


Conosciuta in tutto il mondo per le sue bellezze storiche ed artistiche, la Toscana è celebre anche e soprattutto per i meravigliosi paesaggi rurali e le campagne incontaminate.

Colline dalle curve sinuose, colori seducenti, vigneti e oliveti a perdita d'occhio, castelli e borghi medievali caratterizzano questa terra che regala ad i propri visitatori panorami e scorci dallo straordinario fascino. La campagna toscana è un territorio che riporta il viaggiatore indietro nel tempo, facendolo immergere in un passato carico di tradizioni e regalando momenti di autentico relax. E’ ideale per chi viaggia in macchina, poiché è un punto strategico per avventurarsi alla scoperta delle campagne circostanti ed allo stesso modo è ben collegata alla storica Firenze che può essere raggiunta comodamente ed in pochi minuti. Da sottolineare la fantastica tradizione culinaria e vitivinicola di queste zone e la possibilità di assaporare eccellenti prodotti enogastronomici dalla qualità certificata.

Newsletter - Iscrizione alla Newsletter