Berlino Areas

Click on images to enlarge

Charlottenburg


Già negli anni '20 e '30 del XX secolo la vita sociale, artistica e culturale di Berlino vibrava nel quartiere di Charlottenburg. Locali, come il famoso Kit Kat Club, rappresentato nel film Cabaret, così come numerosi teatri e caffè letterari, popolavano il nuovo viale Kurfürstendamm.

Maxim Gorky, Bertolt Brecht, Marlene Dietrich e molti intellettuali dell’epoca passarono per queste strade. Si può iniziare la visita dalla chiesa Kaiser-Wilhelm Gedächtnis commemorativa che si trova nel Breitscheidplatz, distrutta nel 1943 dai bombardamenti alleati, e che non è mai stata ricostrutia, in ricordo della guerra.

L’interessante viale Kurfürstendamm con i suoi eleganti edifici e vecchi caffè in stile francese, vi sorprenderà con le sue belle strade che lo circondano, come la Uhlandstrasse o Fasanenstrasse così come l'emblematica Savignyplatz e i suoi dintorni.

Chralottenburg, in particolare l'area del Kurfürstendamm, è senza dubbio una delle migliori zone per lo shopping della città, con numerosi negozi di marche internazionali.Le prestigiose gallerie KaDeWe (Tauentzienstrasse, 21-24), hanno aperto le loro porte nel 1907, quando il quartiere era considerato uno dei più esclusivi d'Europa. Per oltre 100 anni, le loro vetrine sono stati una sfida creativa. Una volta lì, non si può non andare al sesto piano, chiamato "Gourmet Floor", dove si trova un‘ampia e diversificata sezione di specialità gastronomiche e le migliori specialità.

Click on images to enlarge

Friedrichshain


Per quanto riguarda l'ambiente, è il più giovane di Berlino. È uno dei quartieri più vicini alla cultura giovanile e alternativa di sinistra, artisti, studenti e immigrati. Questo è dovuto in parte al fatto che molti giovani hanno trovato economicamente più fattibile stabilirsi qui.

La Karl-Marx-Allee, nominato monumento culturale, è un viale unico a Berlino. Magistrale e imponente nel suo stile di Zuckerbäcker - tipico stile dell'impero russo negli anni '50 - con le sue decorazioni ostentose che furono oggetto di prestigio, è senza dubbio l’eredità architettonica più impressionante del socialismo in Germania.

La ben restaurata e maestosa piazza Boxhagenerplatz con i suoi delizioni bar, in estate è uno dei luoghi più belli di tutta la zona.

La Simon-Dach-Strasse è una delle strade più frequentate di Friedrichshain. Questo antico quartiere popolare dell‘antica Berlino Est è oggi un luogo di incontro per artisti e bohémien, dove bar e ristoranti si sono moltiplicati in tutta la zona. Qui ci sono piccoli negozi di designer di moda e gallerie d'arte che aprono nei week-end.

Click on images to enlarge

Kreuzberg


Caratterizzato per molti anni per essere un quartiere cosmopolita e di grande azione politica e sindacale, è oggi una delle zone della città con una grande concentrazione di cittadini stranieri, per lo più di origine turca, che hanno creato ciò che è noto come Little Istanbul.

È uno dei quartieri più popolari e una dei più carismatici della città. Qui si mescolano decine di nazionalità diverse che hanno imparato a convivere tra differenze e punti in comune. Fare un giro in questa zona è tutta un‘esperienza, le sue strade offrono un ambiente unico che vale la pena conoscere.

Con i suoi negozi tipici e i mercati delle pulci è una delle altre zone particolari della città, sia per l'ambiente che per la bella architettura del XIX dei suoi edifici nella zona di Bergmannstrasse, Chamissoplatz e dintorni.

Nel prolungamento del Bergmannstrasse, nella KreuzbergStrasse, vi è il Viktoriapark. Il monumento più importante del parco è dedicato a Federico Guglielmo III di Prussia, in onore alla lotta di liberazione alla fine delle guerre napoleoniche. Da questo monumento, si ha una magnifica vista del sud della città, mentre si può sentire lo scorrere dell‘acqua della bellissima cascata.

Le strade Oranienstrasse e Wiener Strasse così come i dintorni Schlesische Tor e Falkensteinstrasse con i loro numerosi bar, caffetterie, ristoranti, cocktail bar e club per passare il fine settimana del cosiddetto "Wrangelkiez", sono altri luoghi famosi a Kreuzberg.

A Kreuzberg si può visitare il Judisches Museum (Museo Ebraico) Lindenstrasse 9, costruito da Daniel Liebeskind, dedicato alla storia degli ebrei a Berlino.

Click on images to enlarge

Mitte


Mitte è il principale quartiere di Berlino, dove si trova buona parte delle attrazioni turistiche della città e alcune delle strade più eleganti dello shopping.

Ospita il centro storico della città. L'area comprende alcuni dei più importanti siti turistici come la Porta di Brandeburgo, Unter den Linden e Potsdamer Platz.

Mitte è il centro culturale più importante di Berlino. Una testimonianza è il viale Unter den Linden, la Humboldt Universität di Einstein, dove hanno studiato Marx e Heinsten, la "Staatsoper" e la "Komische Oper". Non lontano dalla piazza vi sorprenderà un insieme di architettura classica, dichiarata dall'UNESCO patrimonio storico dell'umanità: l'Isola dei Musei (Musiumsinsel), che ospita cinque dei più importanti musei di Berlino: Altes Museum, Alte Nationalgalerie, Bodemuseum Pergamonmuseum e il recente inaugurato Neues Museum.

La Friedrichstrasse porta al comunemente noto Checkpoint Charlie, ex-frontiera e protagonista di molte leggende e storie di agenti.

Qui si trova il Museo del Muro e un'ampia documentazione tra la Zimmerstrasse e la Friedrichstrasse.

Vicino alla Friedrichstrasse vi è il Gendarmenmarkt, senza dubbio una delle più belle piazze della città.

In questo quartiere giovane e dinamico, e nella zona di Hackescher Markt, vi sorprenderanno i cortili interni dei Hackseche Höfe. Il complesso è stato costruito agli inizi del secolo XIX era un mix di uffici, piccole aziende e fabbriche.

La Porta di Brandeburgo rimanne in terra di nessuno per 30 anni. Davanti si costruì il Muro, e restò inaccessibile per qualsiasi cittadino. Nel 1987 il presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan ha pronunciato di fronte alla porta il famoso "Per favore Mr. Gorbaciov, abbatta questo muro", cosa che successe due anni dopo.

Nel 1925, la Potsdamer Platz, circondata da alberghi, ristoranti, caffè e teatri è stata considerata la piazza più frequentata d‘Europa. Qui si inaugurò il primo semaforo del continente. Fu completamente distrutta durante gli ultimi mesi della seconda guerra mondiale, la sua ricostruzione è durata 10 anni.

Oggi in questa zona sono si trovano moderni edifici di uffici, ristoranti, negozi, alberghi e appartamenti, tutti di alto design di alta in armonia con gli altri edifici.

Click on images to enlarge

Potsdam


Potsdam è una città tedesca, vicino a Berlino.

I posti più belli sono i suoi palazzi e giardini, testimoni dell'importanza che la città ha avuto nella storia tedesca.

L'attrazione principale è il parco Sansouci. Nel 1744 il re Federico il Grande ordinò la costruzione di una residenza, dove avrebbe potuto vivere sans souci, "senza preoccupazioni" in francese, lingua che si parlava a corte. Il parco ospita magnifici edifici: il palazzo di Sansouci, il Palazzo dell‘Orangerie, il nuovo palazzo, le terme romane, la casa del te cinese.

Nei giorni più caldi dell'anno è possibile trascorrere una giornata intera in questi splendidi palazzi e giardini.

Un altro monumento è il Quartiere Olandese, un gruppo di edifici che non ha eguali in Europa, con 150 case di mattoni rossi.

Uno spazio interessante da visitare è la colonia russa Alexandrowka, una piccola area di architettura russa, tra cui una cappella ortodossa, costruita nel 1825 da un gruppo di immigrati russi. La colonia è stata dichiarata patrimonio mondiale dall'UNESCO.

Babelsberg è un quartiere che ospita gli studi cinematografici UFA (Babelsberg Studios), dove molti film sono stati girati a partire dagli anni '20 del secolo scorso.

Ha un importante osservatorio Astronomico dedicato allo studio dell’attività solare e all’astrofisica.

Tre quarti della città sono spazi versi e vi sono circa 20 laghi. La maggior parte dei parchi di Potsdam sono inclusi dall’UNESCO nei posti di Patrimonio dell’Umanità.

Click on images to enlarge

Prenzlauer Berg


Prenzlauer Berg

Tradizionalemnte è stato un quartiere bohemien e ha subito molti cambiamenti dopo la caduta del muro. L'aumento dei prezzi delle case ha attirato qui soprattutto le famiglie per lo più giovani. E' diventato uno dei luoghi di rifermimento per quanto riguarda la cultura di Berlino per eccellenza ed è molto frequentato dai giovani berlinesi, durante le notti del fine settimana, grazie ai numerosi bar e club che vi si trovano. Prenzlauer Berg è uno dei quartieri più alla moda.

Kollwitzplatz e Helmholtzplatz sono due delle piazze più belle e interessanti di Prenzlauer Berg. Queste aree costituiscono un insieme di un coerente siluppo urbano all'interno della zona di blocchi residenziali della fine del XIX secolo, che circondano tutto il centro della città. Durante la guerra la zona non è stata gravemente danneggiata ed è sopravvissuta, come un‘area omogenea, con grande valore storico e di un elevato livello di qualità urbana.

La Kastanienallee e la Oderbergerstrasse sono alcune tra le strade più visitate: qui si trova una grande varietà di bar, caffè , locali, negozi con i vestiti più originali e esclusivi negozi di stilisti berlinesi, con uno stile decisamente diverso, così come i parrucchieri più stravaganti.

Il complesso di edifici dell‘antica fabbrica di birra Schultheiss ospita oggi la cossidetta Kulturbrauerei, centro di vita culturale, con cinema, ristoranti e teatri, tra cui il teatro da camera russa fondata nel 1922.

Due posti che meritano sono il Biergarten Prater, dal 1827 in Kastanienallee, la birreria all’aperto più antica di Berlino e Pfefferberg, oltre che alla deliziosa Biergarten in Schöhnhauserallee.

Click on images to enlarge

Reinickendorf


Si distingue per i suoi ampi spazi verdi, boschi, laghi, campagna e per i suoi spazi urbani, con un centro molto dinamico e una serie di edifici industriali. È uno dei quartieri più estesi di Berlino e offre un panorama decisamente diversificato.

A ovest di Reinickendorf si trova il lago "Tegeler See" che invita a passeggiate o fare un bagno nell giornate calde. Ma Reinickendorf ha altre loghi di interesse come il "Borsigturm", un edificio che fu di una società di costruzioni di macchinari nel 1920, considerato il primo grattacielo a Berlino.

Un altro posto particolare e curioso è il cimitero ortodosso russo costruito tra il 1894 e il 1995 con terra provientiente da 50 diverse regioni della Russia.

Il Freizeitpark Lübars è un parco frequentato prevalentemente dai giovani di Berlino. Si tratta di un grande parco con prato, parco giochi, ideale da visitare con i bambini, dove si possono fare percorsi in bicicletta o a cavallo, escursionismo, deltaplano, prendere il sole o semplicemente fare un picnic.

Click on images to enlarge

Schöneberg


Schöneberg è un accogliente quartiere di vecchi hippies e giovani famiglie. Sono famosi i mercati del sabato, soprattutto quello di Winterfeld Platz, le caffetterie sulla strada e il suo particolare stile di vita un po‘ bohemien.

Schöneberg è un quartiere molto centrale che con i suoi bar, caffetterie e ristoranti pieni di stile è diventato un luogo vivace e unico per uscire. Per apprezzare Schöneberg è possibile visitare il mercato settimanale Winterfeldtmarkt durante il fine settimana, forse il più famoso di Berlino. Qui potrete trovare bancarelle di frutta e verdura, fiori, formaggi e persino vestiti …e per concludere gli acquisti è possibile fare una sosta in uno dei molti caffè nelle vicinanze.

Tra le strade Fuggerstrasse e Motzstrasse si è creata un zona gay e lesbica, che arricchisce il luogo con bar, ristoranti ed eventi innovativi. Se si desidera più tranquillità si può andare alla piazza Viktoria-Luise o si possono visitare le ville e le pompose costruzioni del XIX secolo a sud di Schöneberg.

Nell’edificio del municipio di Schöneberg, John F. Kennedy nel 1963 proclamò la famosa frase "Ich bin ein Berliner" ( "Io sono un berlinese"). Fu la sua massima diretta ai berlinesi occidentali, che si trovavano imprigionati dal muro. Durante il periodo delle due Germanie, il municipio di Schöneberg servì come comune principale della Berlino Ovest.

Click on images to enlarge

Spandau


Spandau è una storica e antica città che dal 1920 appartiene alla zona metropolitana di Berlino. Offre alcuni posti interessanti, con le piccole viuzze e stradine, case a graticcio ed edifici interessanti, come la chiesa gotica di Sankt-Nikolai-Kirche, contenente una cantina archeologica.

Spandau è un quartiere interessante di Berlino. Agli inizi del 1900 sono stati costruiti qui diversi edifici modernisti, dove vivevano le famiglie della borghesia di Berlino.

L'edificio più antico di Berlino è la Zitadelle, Am Juliusturm 4 - 030 354 94 40, una fortezza in stile rinascimentale costruita nel XVII secolo come una difesa di Spandau, una città che a quel tempo era indipendente di Berlino. Oggi è usato come un museo della città di Spandau e come sede di mostre e concerti.

Click on images to enlarge

Steglitz - Zehlendorf


Zehlendorf è uno die quartieri più verdi e ricchi di Berlino e che ospita la più grande università della città (Freie Universität), oltre che alcuni grandi musei e monumenti storici.

In questo quartiere si trova il famoso e interessante museo sul movimento artistico Brücke.

La relazione natura-cultura fa di Zehlendorf un luogo piacevole in cui vivere. Il paesaggio di Zehlendorf si distingue per i suoi numerosi bellissimi laghi e boschi. Un luogo dove in bosco si avvicina ed entra furtivamente nella città.

Il popolare Klein- Glienicke con il castello Glienicke e il ponte di Glienickerbrücke, l'isola di pavoni e il lago più grande d'Europa, il lago Wannsee, sono un esempio di bellezza naturale di questo quartiere.

Click on images to enlarge

Tiergarten


Il quartiere Tiergarten prende il nome da una frondosa foresta che fu originariamente concepita come una riserva di caccia della nobiltà prussiana; oggi è il più grande parco di Berlino.

Passando la Porta di Brandeburgo, si entra nel centro politico del paese. Il complesso più importante è il palazzo del Reichstag, sede della Camera Bassa del Parlamento tedesco. Con la sua enorme cupola di vetro costruita dall'architetto Sir Norman Foster, è diventata una delle attrazioni più importanti.

Il Reichstag, con la Bundeskanzleramt, sede del cancelliere tedesco, e gli altri edifici governativi formano il quartiere governativo. Un altro edificio di rilievo nella zona del progetto è la sede dei deputati 'Band des Bundes' (arco della federazione), si tratta di due edifici collegati da una passerella sul fiume Sprea.

Vicino al quartiere governativo vi è la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Federale, il Palazzo Bellevue. L'edificio, in stile neoclassico costruito nel XVIII secolo, è circondato da un bellissimo parco progettato dalla Shropshire Horticultural Society in Gran Bretagna.

Il Memoriale per gli ebrei che morirono in Europa, inaugurato nel 2005, è uno dei monumenti più imponenti di Berlino. Il primo anno è stato visitato da più di tre milioni e mezzo di persone. E‘ una gigantesca opera d'arte astratta. Il sito comprende anche un museo sotterraneo con ampie informazioni sull'Olocausto.

Newsletter - Iscrizione alla Newsletter